Vacanze in barca a vela alle isole Eolie

L’Italia è sicuramente un paese che offre numerosi spunti per vacanze di ogni tipo: alternando monti, colline e pianure, ha un’orografia contrastate che crea spettacolari panorami in ogni angolo. La costa frastagliata è costellata di arcipelaghi raggiungibili in tutti i modi, che si prestano tuttavia a un turismo molto particolare, come quello delle vacanze in barca a vela. Tra questi le isole Tremiti, le isole intorno alla Sardegna e le isole siciliane, come le Egadi e soprattutto le Eolie.

Eolie: una bellezza selvaggia

stromboli-eolieQuale altro posto di mare può unire la bellezza del selvaggio con l’unicità di un luogo dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco? Le isole Eolie sono sorprendentemente belle e variegate, un arcipelago con sette gemme, ognuno che racconta una storia propria, che viene da lontano. Per chi voglia fare una vacanza in barca a vela, le Isole Eolie rappresentano senza dubbio una delle mete da non dimenticare di appuntare, se si è amanti del Mediterraneo. la loro origine vulcanica ha lasciato un’eredità stupefacente in questi pugni di sabbia nera, crateri che fumano e coste rocciose. Ogni isola sembra come un conto aperto con l’antichità. Situate a nord della Sicilia, nell’angolo sudorientale del Mar Tirreno, di fronte alla provincia di Messina, sono state fin dai primi momenti abitate. Prendono il nome greco di Eolie da Eolo e hanno quindi subito una chiara influenza greca, Sono isole comunque recenti, se si guarda alla geologia e ne da dimostrazione il fervore vulcanico che le agita. Stromboli e Vulcano sono due vulcani attivi, contrassegnati da un’attività di ogni tipo, che va dalle eruzioni vere e proprie, alle fumarole, alle acque termali. Spesso il maltempo le isola durante la brutta stagione e dipendono in tutto dalla terra ferma per i rifornimenti.

Scoprendo le isole

Come tante comunità costiere dell’Italia, la vita delle isole si anima a seconda del periodo: in estate sono molto frequentate, portando la popolazione originale di 15000 abitanti a circa 200.000 nel picco di massimo affollamento. La vita in estate varia da isola a isola: a Panarea, la più conosciuta nel jet-set internazionale, si balla fino all’alba, c’è un tipo di turismo vip. La più grande delle isole Eolie è Lipari, l’unica con un centro abitato di rilevanza, può essere considerato il centro di rifornimento, tanto per gli isolani, quanto per i turisti, che devono comunque poter gustare la locale cucina di pesce. La costa da visitare in barca a vela è selvaggia, affascinante, brusca, con rocce acuminate che offrono una vista straordinaria a chi proviene dal mare, ogni tanto intercalate da piccole spiagge, come Valle Muria. Stromboli era nota fin dall’antichità per la sua incessante attività vulcanica che serviva da faro e punto di riferimento per la navigazione. Il vulcano è al centro di numerosi studi che hanno consentito di conoscere la natura della montagna, fornendo risultati sorprendenti e generando una classificazione dei vulcani in – appunto – stromboliani, cioè contrassegnati da un’attività turbolenta e variabile. Ovviamente il vulcano attrae molto i turisti che hanno possibilità di praticarvi trekking ed escursioni. Non mancano le spiagge di sabbia nera vulcanica, con vista sull’isolotto di Strombolicchio. Le altre isole sono Filicudi, Alicudi, Salina e Vulcano, quest’ultima ha dato il nome a tutti i vulcani. Per chi voglia fare una vacanza in barca le isole Eolie possono essere considerate la destinazione più interessante del Mediterraneo Occidentale, e forse la più esclusiva, per l’unica caratteristica di coniugare selvaggio e glamour, tradizione ed avventura.

(Visited 68 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *