Tutti i comandi nascosti di Google

GoogleSearchShortcutsLa ricerca su Google è molto semplice, basta scrivere qualcosa nella casella e il motore di ricerca inizia a suggerire. Quando si sbaglia fornisce comunque la ricerca più plausibile e quelle correlate. Ma c’è un modo molto avanzato di utilizzarlo, che dà indubbie soddisfazioni e che permette di ottenere dei risultati molto più pertinenti e precisi, soprattutto quando non si ricordano affatto alcune cose.

Ecco le principali opzioni avanzate di Google che possono esser attivate, digitando un semplice operatore (segno grafico) aggiuntivo.

La ricerca perfetta – inserendo la frase o la keyword tra le virgolette ad apice, Google cercherà esattamente quella parola. Ad esempio: “i cammelli hanno due gobbe” escluderà tutte le pagine che contengono queste parole, ma includerà quelle che contengono esattamente la frase.

Asterisco se non la sai – quante volte vi sarà capitato di voler conoscere il testo di una canzone o il passaggio integrale di un brano di cui ricordate solo qualche parola? Allora basta usare il segno asterisco * per sostituire l’incognita. Così: Dammi solo un * un * bacio. Google troverà la frase esatta scoprendo da solo l’incognita ed escludendo il resto.

Ricerca per sottrazione – usare il trattino (-) a fianco alla parola cercata, aiuta a escludere i termini di una ricerca. Se voglio cercare informazioni su Ligabue il pittore, potrò scrivere ad esempio “Ligabue –cantante”.

Solo immagini animate – le GIF vanno molto di moda oggi, sono divertenti e spesso veramente puntuali, soprattutto nei social e nei forum. Per trovarle pertinenti su Google Immagini, basta selezionare Strumenti di Ricerca, Tipo, Animate.

All’interno del sito – per cercare all’interno di un sito un’occorrenza, basta usare il comando site. Ad esempio, vogliamo cercare la parola Totti all’interno del sito della Gazzetta dello Sport? Digitare site:gazzetta.it totti. Vale per tutti i siti.

Ricerche di siti simili – ti piace un particolare sito? Vuoi trovarne altri dello stesso tipo o che parlano dello stesso argomento? Google ti trova le pagine simili grazie al comando related. Esempio: related:apple.com.

Tutti frutti – Google fornisce l’esatta composizione e apporto calorico dei principali frutti semplicemente digitandone il nome, non c’è bisogno di aggiungere valori nutrizionali o calorie, fornisce tutto lui. Digita ad esempio “banana” o “fragola”.

Informazioni aggiuntive – Google dà un riassunto di un sito, anteponendo l’operatore info al nome del dominio, esempio info:gazzetta.it ci permette di conoscere la copia cache generata da Google, trovare pagine simili, pagine collegate ed esplorare tutte le pagine del sito.

Meteo – Basta digitare la parola “tempo” prima della località e si trova subito il clima dei prossimi giorni, con informazioni su precipitazioni, umidità, vento. Esempio “tempo Firenze”. Se si digita solo “tempo” otteniamo le previsioni meteo della città da cui stiamo digitando.

(Visited 170 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *