Il trasporto merci: organizzazione e modi

Il trasporto delle merci ricopre un ruolo vitale nella società. Ogni stato attua delle politiche dei trasporti, che richiedono scelte collettive per poter rispondere in modo adeguato alla necessità di mobilitare i beni attraverso gli stati e i confini di essi (dogane). Le diverse tipologie di trasporto, compreso quello aereo, formano nel loro insieme una complessa organizzazione tecnica ed economica.

Mentre noi dormiamo o ci rechiamo al lavoro, ovunque nel mondo gli addetti alla logistica caricano e scaricano container, compilano moduli, mettono in moto enormi autotreni che percorrono ogni giorno centinaia di chilometri, portando la merce ovunque al punto di smistamento desiderato, sia che si tratti di un grande agglomerato urbano, sia che si tratti di fare una piccola consegna per un negozio in un piccolo borgo.

La complessità del sistema dei trasporti deriva dal fatto che la domanda e l’offerta del trasporto si influenzano in maniera reciproca. Nel mercato dei trasporti l’offerta è rappresentata dalle infrastrutture conosciute come “nodi”, quali le strade e le ferrovie, dette anche “lineari”, sulle quali viaggiano principalmente i camion e i furgoni carichi di merce. Ci sono poi le infrastrutture puntuali, gli autentici nodi dai quali arriva e riparte la merce, come i porti, gli aeroporti, le stazioni ferroviarie, i depositi, i parcheggi. La quantità e la qualità dei servizi presenti in un dato momento sul mercato, determinano le tariffe per il trasporto. Per far fronte all’inevitabile innalzamento dei costi, sui quali incidono anche le spese vive, come la retribuzione dell’autotrasportatore, il costo di mantenimento dei mezzi, il carburante, sono nate formule di trasporto miranti a consolidare la domanda in un unico punto, risparmiando sullo spazio occupato nei container.

Il trasporto merci Italia-Germania

Il groupage è proprio un sistema di “raggruppamento delle merci” in unico trasporto, quando partenza e destinazione della merce coincidono in tutto o in parte. In questo modo un’azienda di autotrasporti può effettuare con un singolo viaggio più consegne. Questo avviene spesso tra paesi vicini o che tra loro hanno forti scambi commerciali, come ad esempio tra Italia e Germania due dei più forti paesi esportatori del mondo, produttori di beni di qualità.

L’economia dei trasporti è organizzati in modo che le imprese che producono i servizi e gli individui che ne fanno parte, lavorino secondo tempistiche concordate, in un quadro organizzativo molto complesso, nel quale è necessario infondere esperienza, preparazione e competenza. Le società di trasporti nazionali e internazionali impiegano nella logistica un mix di automazione e cervello umano, al fine di espletare tutti i compiti di una consegna, di un deposito, di un carico senza sbavature. I costi del trasporto incidono oggi sul prezzo finale di un qualsiasi bene, ma possono essere controllati utilizzando sistemi intelligenti come il groupage. Le aziende più importanti del settore inviano carichi ogni giorno, coprendo territori importanti come le spedizioni per la Germania in uno, massimo due giorni lavorativi. Importanti realtà economiche come Köln (Colonia), Amburgo, Desden, Berlino, Monaco di Baviera (München) vengono raggiunte da trasporti precisi, flessibili, che accolgono la soddisfazione di tutte le parti in causa di un processo delicato, ma interessante.

(Visited 49 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *