Il risorgimento italiano

Il risorgimento italiano

Se noi ritroviamo la parola Risorgimento già durante il sec. XVIII nelle opere di Saverio Bettinelli e del conte Benvenuto Bobbio di S. Raffaele, piú che altro per designare il periodo storico che oggi chiamiamo Rinascimento o un presagio di rinascita letteraria, solo con l’Alfieri essa assume il significato di volontà dell’Italia di assurgere a … Leggi tutto

Il 1856: un anno decisivo verso l’Unità

Il Congresso di Parigi del 1856 sancì il fallimento della politica di pace europea voluta da Napoleone III. Cavour ne uscì con la convinzione che il Regno di Sardegna doveva attivarsi per l’unità dell’Italia.

Il brigantaggio al Sud, una conseguenza dell’Unificazione

Per i 150 anni dell’Unità d’Italia si è spesso parlato del brigantaggio come di una forza di opposizione storica concreta al processo di Unificazione. Ma è davvero così? Quali furono le cause e perché si sviluppò nel Meridione, dopo il 1861.

1914: si chiude una fase se ne apre una nuova

Quando Giovanni Giolitti si dimette, oramai privo di una solida base di appoggio in Parlamento, sale in carica Antonio Salandra, un conservatore. Le agitazioni che si susseguono durante la cosiddetta “settimana rossa”, tra il 7 e il 14 giugno del 1914, danno l’idea delle nuove intenzioni del dicastero Salandra, impegnato a rimuovere quella che appare … Leggi tutto

This function has been disabled for I Luoghi della Memoria.