Gli ultimi anni di Andreotti

Giulio Andreotti nell’immaginario collettivo popolare ha rappresentato da sempre l’uomo di potere. La dimostrazione non sta solo nel soprannome (Divo Giulio, come Cesare), ma anche nella pubblicistica satirica che lo ha visto sempre rappresentato come Belzebù, un essere a metà tra il sacro e profano, seppure versato al male, capace di tessere le fila del … Leggi tutto

Perché in Italia c’è tanta instabilità politica

Angela Merkel, Barack Obama, Francois Hollande, David Cameron. Sono visi e nomi che associamo al potere di una singola nazione, li conosciamo da quando sono in carica e siamo certi di averli visti operare per un tempo abbastanza lungo da familiarizzare con essi. Il loro volto è quello della stabilità politica. In Italia abbiamo invece … Leggi tutto

L’Unione Europea, per saperne di più

L’Unione Europea tanto criticata ha un suo fondamento giuridico che risulta sia dalla stratificazione di accordi precedenti, sia soprattutto dai Trattati di Maastricht del 1992. Essa rappresentaa una pietra miliare del processo di costruzione di una cittadinanza europea basata su elementi condivisi: la libertà di pensiero, la democrazia, il rispetto dei diritti umani, la solidarietà … Leggi tutto

Perché la Russia interviene in Siria

I motivi dell’interventismo russo risiedono innanzitutto nella vocazione imperiale del grande paese slavo: una politica di espansione verso l’Asia e il Mediterraneo che persegue da secoli e che è sempre stata bloccata dai paesi occidentali. La Guerra di Crimea del 1853-56 (che rievoca la recente strategia di annessione della strategica penisola sul Mar Nero) era … Leggi tutto

Perché l’Italia è un nano diplomatico

Nel 1938 alla conferenza di Monaco il ruolo di Mussolini fu importante per “salvare” temporaneamente la pace. Fu l’ultima volta in cui il nostro paese esercitò un ruolo importante nello scacchiere internazionale. Prima del Fascismo anche dopo la Prima Guerra l’Italia aveva una posizione invidiabile: partecipava a tutte le decisioni che contavano ed era tra … Leggi tutto

La stagione del terrorismo in Italia

Non viviamo in anni tranquilli. Qualunque storico potrebbe ammettere che abbiamo vissuto tempi peggiori, con la guerra in casa e i bombardamenti notturni, ma per quanto fossimo allo scoperto in situazioni di aperto pericolo, la minaccia dell’instabilità dettata dal terrorismo internazionale sembra maggiore. Prova ne sia la nostra incapacità di comprendere quello che i nostri … Leggi tutto

La nascita del partito repubblicano

Il partito repubblicano

Il partito repubblicano rappresenta un’organizzazione politica la cui ideologia trova le proprie radici in Francia alla fine del sec. XVIII. La nascita del partito repubblicano Un gruppo di tendenza repubblicana sorse appunto in Francia nel 1790 intorno al  Mercure National e al gruppo del Condotte. Con la proclamazione della repubblica francese nel 1792 un partito repubblicano fu … Leggi tutto

Passione politica

Passione politica

Dal vocabolo greco polis città, stato, il termine assume fondamentalmente il significalo di arte e scienza del governare. E’ bene però premettere che una definizione del termine appare pressoché impossibile a tracciarsi, data l’ampiezza della materia e attesa la diversità delle interpretazioni tuttora riferite a questo argomento, per cui taluno la identifica con la scienza … Leggi tutto

This function has been disabled for I Luoghi della Memoria.