L’anniversario dell’Unità d’Italia

anniversario unità d'Italia

anniversario unità d'Italia

Ogni anno il 17 Marzo si celebra l’anniversario dell’Unità della Repubblica Italiana in memoria del famoso 17 marzo del 1861 quando Vittorio Emanuele II si autoproclamò Re e annunciò la fondazione del Regno d’Italia con un disegno di legge approvato dalla Camera dei deputati. Ogni 50 anni, in Italia, si celebra l’anniversario in grande stile. Parate e festeggiamenti sono stati organizzati nel 1911, nel 1961 e ultimamente nel 2011 per la celebrazione del 150° anniversario dell’unità. Una delle celebrazioni più significative della storia è stata quella del 1911, anno in cui in molte città italiane furono organizzate manifestazioni e cerimonie pompose. In particolare, a Firenze, a Roma e a Torino ci furono diverse esposizioni finalizzare all’esaltazione del progresso industriale e sociale che l’Italia aveva conosciuto dal momento dell’unità voluta dal Re. Mostre, libri ed esposizioni realizzate nel corso delle celebrazioni degli anniversari sono state successivamente raccolte e conservate a memoria della storia unificata del paese.

Il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, quello che era allora Presidente del Consiglio, Romano Prodi, emanò un disegno di legge per organizzare le celebrazioni dell’anniversario in grande stile coinvolgendo – per l’occasione importante – moltissimi Ministeri tra cui il Ministero dei beni culturali, dei Trasporti e delle infrastrutture, dell’Istruzione e della ricerca, il Ministero della Difesa e altri ancora nel tentativo di mettere in moto una grande organizzazione finalizzata alla celebrazione ed esaltazione dell’importante storia italiana. L’operato dei singoli ministeri, in effetti, non ha riguardato solo le pompose celebrazioni di Roma ma è stato finalizzato ad organizzare l’intero apparato di politiche locali nelle singole regioni ove tutti, ciascuno nei limiti delle proprie risorse, si sono organizzati per la celebrazione dell’Unità. In particolare, il governo ha selezionato alcune città simbolo dell’unificazione italiana dove sono state organizzate speciali manifestazioni in occasione dell’anniversario. Tra queste, le rassegne più belle si sono tenute a Roma, Napoli, Torino, Palermo e Firenze.

Per l’Unità d’Italia anche una moneta speciale da 2 euro

Le celebrazioni per l’Unità d’Italia sono iniziate nel 2010 a Quarto dei Mille, luogo in cui inizio la famosa spedizione dei mille organizzata da Giuseppe Garibaldi. All’inaugurazione delle celebrazioni erano presenti le più alte cariche dello stato, fra cui il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini. Infine, per celebrare in grande stile l’Unità la Banca d’Italia ha coniato per l’occasione anche una speciale moneta da 2 euro con incise le tre bandiere simbolo dell’Unità che sono state utilizzate come logo dei festeggiamenti.

(Visited 98 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *