Il vetro: vantaggi e usi in architettura

impresa pulizia

Sia che faccia da sfondo a un atrio affollato, sia che faccia scomparire la facciata di un grattacielo il vetro costituisce una delle risorse principali in mano a un progettista. Per una impresa di pulizie diventa estremamente complicato pulirlo, soprattutto quando si estende su ampie superfici. Ma certamente il vetro ha tali vantaggi, di tipo urbanistico, energetico ed estetico, che il suo utilizzo rimane costante nell’architettura e nell’industria. Il vetro impiegato nelle costruzioni ha numerosi, evidenti vantaggi: resiste bene agli atmosferici, può essere tagliato e fissato rapidamente sul posto e può anche essere sottoposto a trattamento in maniera da riflettere la luce in eccesso o assorbire l’energia solare. Infine, è anche uno dei materiali da costruzione meno costosi fra quelli più reperibili a nostra disposizione.

Uso del vetro con lastre grandi

Il fatto è stato ampiamente dimostrato da un architetto, il quale ha trasformato una serra in un’abitazione permanente perfettamente utilizzabile con un costo inferiore a quello necessario per la costruzione di una casa con i materiali convenzionali. Tuttavia le serre sono destinate ad un uso particolare ed il guadagno solare (cioè l’esaltazione dei raggi del Sole da parte del vetro) rappresenta un problema che deve e essere risolto quando si ha a che fare con strutture destinate a divenire abitazioni umane. Così alle finestre esistenti si possono applicare pellicole adesive colorate; ma quando un edificio è ancora nella fase di progetto, si può prevedere l’impiego di vetro trattato per filtrare o per riflettere la luce. La nuova tecnologia dell’impiego di questo materiale va molto al di là dei tipi di vetro perfezionati. infatti, anche i sistemi di fissaggio sono molto cambiati, in parte a causa delle maggiori dimensioni oggi realizzabili con le lastre di vetro. Un tempo, infatti, si impiegavano soltanto pannelli di misure ridotte per i vetri delle finestre, mentre attualmente sono disponibili lastre di misure veramente impressionanti, spesse meno di 25 millimetri, utilizzabili in altezze importante, come dimostra la nuova skyline di Milano, con il quartiere di Porta Nuova, caratterizzato dalla possente Torre Unicredit, un gioiello di architettura nel quale il vetro fa bella mostra di sé.

Pulizia del vetro in ambienti industriali

impresa pulizia
Il vetro va pulito dagli specialisti del settore delle pulizie industriali.
Con l’avvento dei profilati di acciaio e di alluminio per vetrate, alcune ditte hanno brevettato propri sistemi per il tamponamento di edifici con vetro senza l’impiego dello stucco richiesto dalle intelaiature in legno. I rivestimenti esterni di edifici con vetrate si sono rivelati così efficaci, rapidi ed economici che oggi essi costituiscono la soluzione più in uso per costruzioni industriali e agricole a basso costo, dove è essenziale utilizzare bene l’illuminazione. La costruzione diventa molto efficiente se si considera che queste costruzioni devono essere soggette a pulizie di fondo, speciali pulizie industriali che riguardano tanto i macchinari in uso, quanto l’ambiente stesso, specie se siamo di fronte a processi produttivi nei quali gli standard di igiene richiesti sono molto elevati. In tal caso la pulizia delle vetrate è assolutamente preponderante nel capitolato sanitario di produzione che l’azienda deve rispettare, motivo per cui la flessibilità del vetro si riversa anche in fasi non direttamente collegate alle scelte stilistiche o di funzionalità.

(Visited 94 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *