Il collare in stile elisabettiano

Collari elisabettiani per canii

Collari elisabettiani per canii

Come creare un collare elisabettiano per il vostro cane

È mai capitato che il vostro cane avesse una ferita che dovevate impedirgli di leccare in seguito ad un intervento o ad una semplice escoriazione? Lo so, è difficile perché qualsiasi animale, istintivamente tende a leccare una parte del corpo che gli provoca dolore, specialmente una ferita che, seguendo il suo istinto, vorrebbe disinfettare e curare con la sua saliva.

Come ci consiglia qualsiasi veterinario, in questi casi si deve assolutamente vietare al cane di toccarsi una ferita che invece deve restare pulita e disinfettata e non deve essere toccata, specialmente in caso di punti. La soluzione migliore sarebbe quella di acquistare per il nostro cane un collare elisabettiano, si quel collare a forma di imbuto che isola il muso del cane da qualsiasi altra parte del suo corpo impedendogli di leccarsi o di arrivare alle ferite.

Questa tipologia di collare oltre a rendere buffo il nostro cane può aiutarlo in maniera concreta nel periodo di guarigione. Lo so, vi si spezzerà il cuore nel vedere il vostro cane infastidito dal collare elisabettiano, ma resistete dal toglierglielo ed aiutatelo a tenere duro.

L’idea migliore sarebbe quella di creare da soli un collare elisabettiano per il vostro cane, in modo da tenerlo già in casa per qualsiasi emergenza o comunque per evitare di acquistarlo e contribuire così alla convalescenza del vostro amico peloso.

Un collare artigianale

Creare collari artigianali per cani è molto semplice, anche se si tratta di quello elisabettiano. Per costruirlo vi servirà un foglio di cartoncino abbastanza grande, un foglio di plastica rigida trasparente, delle forbici, spago, matite, un metro da sarta e dei cerotti imbottiti.

A questo punto dovrete misurare la distanza che c’è tra la punta del naso del cane ed il suo collo, quindi disegnate sul cartoncino un semicerchio che abbia un raggio che misuri quanto la distanza tra il collo e il naso del cane più altri 5 cm.

Mantenendo lo stesso centro dovrete poi disegnare un altro semicerchio e ritagliate il tutto.

Prendete la sagoma di cartone, poggiatela sul foglio di plastica e ritagliate gli stessi semicerchi.

A questo punto sui due lati diritti della sagoma e lungo il semicerchio più piccolo realizzate dei buchi che tra loro devono avere una distanza pari ad 1 cm uno dall’altro ed anche un cm dal bordo. Potete farlo aiutandovi con la punta delle forbici.

In questi fori dovete far passare lo spago che vi servirà per legare il collare al collo del cane.

Per evitare che il cane possa tagliarsi o irritarsi dovete imbottire con cura il margine affilato del collare fai da te utilizzando i cerotti imbottiti o comunque qualsiasi genere di imbottitura abbiate in casa e che possa sembrarvi consona per questo lavoro.

Una volta allacciato l’imbuto al collo dovrete chiuderlo e potrete farlo facendo passare un altro spago nella serie di buchi dei due lati.

Questo lavoro molto semplice da effettuare potrà esservi di grande aiuto in caso di emergenza o in mancanza di un fornitore specializzato nelle vicinanze.

(Visited 131 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *