Differenza tra pneumatici invernali e pneumatici estivi

Acquistare pneumatici invernali

Acquistare pneumatici invernali

Acquistare pneumatici invernali si rivela spesso fondamentale per chi è costretto a percorrere strade innevate per diversi periodi dell’anno. Ricordiamo che è importante conoscere la normativa vigente in materia di pneumatici. La legge impone a tutti di montare le gomme invernali nel periodo compreso tra il 15 novembre ed il 15 aprile. Questa è la disposizione generale ma ciò non significa che potrebbero esserci delle differenze o, comunque, che la norma potrebbe essere integrata in maniera diversa in ogni provincia italiana. Del resto, il clima sulla penisola italiana non è uniforme e, quindi, è normale che ci siano diverse prescrizioni, specie in quelle aree maggiormente a rischio di neve nel periodo invernale.

Differenza tra gomme termiche e gomme lamellari

Spesso si sente parlare di gomme termiche quando ci si riferisce agli pneumatici invernali. In realtà, esse vengono accostate anche ad un’altra tipologia di gomme, vale a dire le gomme lamellari. Le gomme termiche hanno una particolare mescola che consente loro di rimanere morbide anche quando la temperatura si presenta molto bassa. Ciò serve a garantire una buona aderenza delle gomme sia su strade innevate che ghiacciate. I tasselli si presentano piuttosto elastici ed è per questo motivo che l’aderenza è migliore. In ogni caso, resta fondamentale guidare sempre con molta prudenza.

Le gomme lamellari, invece, presentano una forma dei tasselli particolarmente evidente. Come indica anche il nome, i tasselli sono costituiti da lamelle. I tasselli di questo tipo hanno la capacità di accumulare neve e garantiscono alle ruote una migliore aderenza su strade innevate.

Pneumatici invernali e pneumatici estivi

Le abitudini degli automobilisti in materia di pneumatici sono diverse. C’è chi utilizza pneumatici invernali tutto l’anno e chi, invece, preferisce fare affidamento a pneumatici estivi. Molto dipende dalle proprie esigenze, dal clima della zona in cui si vive e da altri fattori, anche quelli economici.

Non sono pochi gli automobilisti che utilizzano le gomme termiche non solo nel periodo invernale ma anche negli altri mesi dell’anno. Del resto, la legge non pone alcun limite alla possibilità di utilizzare in qualunque momento dell’anno gli pneumatici invernali. Gli automobilisti che fanno una scelta di questo tipo puntano molto sul risparmio, provando ad evitare un’ulteriore spesa quando cambia la stagione.

Se si vogliono utilizzare pneumatici invernali tutto l’anno è, però, ugualmente importante rispettare alcune condizioni, come ad esempio avere un battistrada almeno di 1,6 millimetri anche se sarebbe meglio non raggiungere questo limite, magari cambiando le gomme già a 3 millimetri. Del resto, se gli pneumatici invernali si presentano troppo usurati sono maggiori i rischi di prendere una multa da parte della Polizia Stradale.

Come anticipato anche in precedenza, la scelta di montare pneumatici invernali dipende anche e soprattutto dalle proprie esigenze. Se in un anno si viaggia poco allora è normale che si preferisca andare avanti con le gomme termiche anche per l’estate.

E’ bene, però, conoscere i vantaggi e gli svantaggi legati all’utilizzo di pneumatici invernali in estate. Infatti, chi vive in zone di campagna o in montagna si troverà certamente bene con queste gomme. Discorso diverso, invece, per chi abita in aree dove le temperature estive possono raggiungere o superare i 40 gradi. In tali condizioni di temperatura, infatti, gli pneumatici invernali potrebbero deteriorarsi.

(Visited 104 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *