Crociere 2018: le destinazioni più esotiche a portata di mano

Per spuntare i migliori prezzi per una crociera economica, ma ricca di spunti e divertimento, relax e momenti indimenticabili, non c’è dubbio che bisogna partire in anticipo. Per prenotare una crociera nel 2018 occorre dunque iniziare a sfogliare i cataloghi delle grandi compagnie di navigazione come Carnival, Costa Crociere, MSC Crociere e Royal Caribbean. Le destinazioni sono infinite. Oggi grazie a costanti accordi sviluppati con le compagnie aeree è possibile dall’Italia, tramite trasferimento aereo compreso nel prezzo, prenotare una crociera in luoghi molto distanti, anche se le destinazioni intorno al nostro paese rimangono tra le più gettonate tra gli appassionati del settore.

Per le crociere 2018 (www.crociere2018.net) sono tante le località che, fermenti internazionali permettendo, sarà possibile visitare tutti i principali continenti. Farlo con anticipo significa non solo trovare posti liberi, ma anche avere l’opportunità di spuntare un prezzo molto più basso.

Destinazioni classiche e originali

Al centro dell’attenzione ci sono nuove mete e nuove destinazioni, nuovi formati e nuove esperienze tutte da vivere, basta che ci sia originalità nella scelta. L’Italia è al centro dei pensieri dei crocieristi stranieri, in particolare la costa amalfitana e quella tirrenica, le grandi isole e gli arcipelaghi di contorno, con puntatine alle città d’arte situate sulla costa e nell’immediato entroterra. Per noi italiani forse può sembrare banale scegliere di andare in crociera lungo le nostre coste, soffermarsi in città come Venezia, attraccare a Livorno per visitare Pisa e la Toscana, ma per un certo pubblico non c’è storia, la nostra penisola è un must e le scelte su quelle località sono per forza obbligate, se si vuole dire di aver davvero visitato il nostro paese.

Il Mediterraneo comunque resta una delle mete preferite: in genere si sceglie la crociera su consiglio di amici che già ci sono stati, raccogliendo delle recensioni online oppure facendosi incantare dai cataloghi, ma col Mediterraneo si va a colpo sicuro. Il fascino dell’arcipelago del mare Egeo, le isole greche da visitare e godere, una navigazione tranquilla e rilassata in un mare calmo che offre scorci inequivocabili per il fascino e la bellezza. La possibilità di visitare località e città di mare uniche come Atene, Salonicco o la stupenda Istanbul, che mozza il fiato per il suo incrocio di stili, storie, sapori e suoni.

crociere2018

Anche la Francia del Sud, la costa della Provenza, rimane una tappa obbligata nel turismo da crociera internazionale, con la Costa Azzurra e Nizza sugli scudi. Il consiglio però è di non limitarsi alle zone conosciute (una classica meta del Mediterraneo è Barcellona, amata dagli italiani da anni), ma di avere il coraggio di cambiare ad esempio puntando all’Europa del Nord, con le crociere sul Mar Baltico o quelle sui fiumi navigabili come il Reno, che battono itinerari lungo città d’arte ricche di storia, dove si respira l’umore del nostro continente. O ancora al Nord nei fiordi norvegesi, sulla costa della Scozia, là dove il mare è senz’altro meno rassicurante del Mediterraneo, ma avventuroso.

Crociere al di fuori dell’Europa

Con i trasferimenti aerei è possibile organizzare una mega-crociera nei Caraibi, scegliendo ad esempio tra la parte meridionale, cioè da Cuba verso le Antille, oppure quella settentrionale, muovendo da Cuba verso Miami e la Florida. Un continente sicuramente da scoprire è quello asiatico. Le Filippine sono una meta che si può aggiungere, l’intero Sud Est Asiatico è coperto da Costa Crociere, che propone il fascino dell’estremo oriente a prezzi tutto sommato vantaggiosi, con itinerari che vanno dall’evergreen Thailandia al Borneo in Indonesia, senza dimenticare Mumbay e l’India.

(Visited 48 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *