Case prefabbricate in legno Domus Green

Case prefabbricate in legno

Case prefabbricate in legnoLe case prefabbricate in legno sono note per garantire una ventilazione estremamente confortevole con la creazione di un microclima domestico grazie ai materiali impiegati e alle tecniche costruttive. I solai, le pareti e le coperture sono realizzati con l’obiettivo di favorire questo tipo di resa climatica. Sono soprattutto i prefabbricati in legno ad essere ottimali per la realizzazione del microclima domestico.

I vantaggi delle case prefabbricate in legno

Il legno è il materiale principe dell’edilizia prefabbricata e questo grazie alle sue molteplici proprietà. Il legno, infatti, è un isolante termico eccellente e naturale, rappresenta una barriera contro l’umidità e tutti i danni strutturati da essa, infine rappresenta un perfetto supporto per la realizzazione di un isolamento acustico efficiente. Le case prefabbricate in legno vengono per lo più realizzate a partire da moduli costruttivi a base di legno pressato, con strati sovrapposti dove prendono posto altri materiali naturali capaci di amplificare le notevoli proprietà del legno. Questo genere di casa prefabbricata è caratterizzato da una natura regolazione del calore interno, questo permette notevoli vantaggi in termini di confortevolezza dell’abitazione in tutte le stagioni dell’anno.

L’importanza delle prese d’aria

Nonostante i microclimi e le benefiche proprietà date dalla struttura dell’abitazione, non può mancare in nessuna casa l’installazione di prese d’aria che consentano un persistente ricircolo di ossigeno. Questo è necessario sia per un ricambio dell’aria all’interno della casa, sia perché azionare dispositivi a gas inevitabilmente consuma l’ossigeno presente, senza contare la necessità dello stesso per alimentare la combustione. La maggior parte delle case realizzate con l’edilizia tradizionale presentano i tipici fori domestici in cucina che permettono un ricircolo dell’aria per disperdere i fumi all’esterno e alimentare le fiamme necessarie per cucinare. L’edilizia prefabbricata proposta dalle aziende moderne come Domus Green, invece, offre molteplici soluzioni per utilizzare sistemi più moderni che consentano anche di risparmiare energia, ostacolando la dispersione termica.

Pompe di calore ed ecosostenibilità

L’installazione della cappa in cucina non è obbligatoria: esistono dei sistemi di aspirazione a filtri che però non sono ugualmente performanti, offrendo prestazioni qualitativamente inferiori. Una cappa con filtro, inoltre, risulta essere piuttosto scomoda dal punto di vista della manutenzione dato che richiede frequenti cambi di filtro. Le casette prefabbricate permettono invece l’installazione di pompe di ventilazione meccaniche controllate e a circuito chiuso, una soluzione estremamente moderna ed efficace per un costante ricambio d’aria, capace di evitare del tutto le dispersioni dei calore.

Nelle case prefabbricate è inoltre possibile scegliere di installare una pompa di calore, evitando il posizionamento della caldaia e tutti i problemi legati ad essa, tra cui l’esigenza di forare il muro dove questa viene allocata. Le pompe di calore installate nelle casette prefabbricate rappresentano un sistema di autoregolazione del clima che evita ogni genere di dispersione del calore garantendo un’efficienza elevata nel riscaldamento degli ambienti domestici. La tecnologia delle pompe di calore non impiega combustibile fossile o gas naturale, quando viene affiancato dai ritrovati tecnici dell’energia pulita, rappresenta una vera e propria svolta in positivo per un’abitazione. Grazie a questi ritrovati tecnici infatti è possibile riscaldare la propria abitazione con un impatto ambientale minimo o inesistente.

(Visited 437 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *