Antifurti per la casa: i consigli per acquistare quello giusto

antifurti casa

Comprare un antifurto filare al giorno d’oggi è una soluzione adeguata per la sicurezza della casa? Ovviamente dipende dal modello che si sceglie, ma è utile sapere che un allarme casa di questo tipo ha il vantaggio di non poter essere condizionato in alcun modo dalle condizioni meteo esterne. Esso, inoltre, non è sensibili a eventuali interferenze riguardanti le onde radio (visto che non ci sono trasmissioni basate su questa tecnologia, a differenza di ciò che vale per gli antifurti wireless).

Quando conviene scegliere un antifurto cablato

Nella maggior parte dei casi gli antifurti via filo si prestano a essere integrati negli edifici di nuova costruzione o comunque nelle abitazioni per le quali è necessaria una ristrutturazione: in tali contesti, infatti, è possibile predisporre i passaggi dei cavi da subito, e non si è costretti a eseguire opere murarie in seguito. L’importante è che la progettazione venga realizzata con la massima precisione e altrettanta cura: il che vuol dire, tra l’altro, tenere conto di eventuali modifiche future che si potrebbero rendere necessarie, per esempio, in occasione di un ampliamento dei locali. Per tale ragione non va sottovalutata l’ipotesi di riservare, all’interno dei muri, passaggi che possano essere sfruttati in seguito.

L’alternativa degli allarmi wireless

La soluzione alternativa agli antifurti per la casa filari è rappresentata dai modelli wireless, dispositivi moderni e molto in voga negli ultimi tempi. Essi, tra l’altro, possono essere montati senza che vi sia la necessità di un tecnico professionista, dal momento che non richiedono competenze particolari dal punto di vista dell’installazione: un fattore positivo anche per ciò che concerne il risparmio sulla manodopera. La versatilità e la flessibilità sono i punti di forza che contraddistinguono un antifurto wireless, che riesce ad adattarsi senza problemi a qualsiasi abitazione. Il sistema si compone di elementi che comunicano gli uni con gli altri per mezzo di frequenze radio.

Come evitare le interferenze

In teoria le comunicazioni via radio sono a rischio perché possono subire le interferenze provocate da altri dispositivi. Va detto, comunque, che grazie alle soluzioni tecnologiche più moderne tale inconveniente è sul punto di essere minimizzato, se non addirittura eliminato del tutto. Il funzionamento di un impianto wireless, comunque, può essere garantito unicamente quando si dispone di una connessione a Internet ottimale e si può usufruire di condizioni ambientali buone. La vulnerabilità si riduce nei sistemi a doppia frequenza che sono muniti di anti-jamming, capaci di funzionare anche nel caso in cui salti la corrente e di offrire una stabilità del segnale ottimale.

Cosa succede quando scatta l’allarme

Così come succede per altri impianti, anche nel caso di un antifurto senza fili si può ricorrere a una scheda sim card che permette di telefonare in automatico o di inviare sms in caso di emergenza. Tale scheda è destinata a essere inserita nella centralina, ed entra in contatto con i numeri desiderati ogni volta che l’allarme scatta.

Dove trovare un allarme di qualità

Beta Elettronica è il punto di riferimento per chi è alla ricerca di un allarme affidabile e conveniente. Grazie a un’esperienza di 40 anni nel settore, l’azienda garantisce tranquillità e sicurezza, per mezzo di un dispositivo dotati di un unico sensore. Il sistema di allarme SBS è wireless e può coprire fino a 500 metri quadri di superficie, perfino in una casa sviluppata su più piani. Il sito di Beta Elettronica permette a chi lo desidera di calcolare un preventivo online e di verificare tutte le caratteristiche più interessanti di questo impianto, progettato per segnalare in modo immediato tutti i tentativi di intrusione tramite la rilevazione delle variazioni di pressione e dei movimenti.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *