Allarme sicurezza: le telecamere spia da piazzare in casa

La sicurezza della propria casa è importante. Spesso e volentieri, per motivi di lavoro e per gli impegni, si è fuori casa per molte ore al giorno, e quindi diventa fondamentale delegare il controllo sulla sicurezza dell’abitazione. Questo oggi è possibile in modo semplice grazie alla presenza di sempre più sofisticati sistemi di controllo dell’abitazione, fra i quali possiamo annoverare le telecamere spia.

Ma di che si tratta? Che cosa sono le telecamere spia? Si tratta in sostanza di telecamere che è possibile installare in casa o giardino per creare un impianto per la sicurezza domestica e tenere sotto controllo cosa avviene in casa quando non ci siano. Esistono diverse tipologie di telecamere spia sul mercato, per andare incontro alle esigenze di tutti i clienti. Ad esempio ne esistono di grandi e piccole, di più potenti e costose ma ci sono anche modelli abbastanza economici ed alla portata di tutti.

Quali tipi di telecamere spia esistono?

Possiamo distinguerne due tipologie principali: 

  • le telecamere a presa fissa. Si tratta di telecamere che registrano tutto quello che vedono, senza attivarsi per un particolare stimolo.
  • Le telecamere a sensore di movimento. Questo tipo di telecamera si attiva se vede qualcosa che si muove all’interno del suo campo visivo. In questo modo è possibile – ad esempio – risparmiare sulla memoria della telecamera e anche sulla durata della sua carica, in quanto il prodotto si attiva solamente se necessario.
  • Telecamere con microfono audio. Il microfono audio è un surplus quando si compra una telecamera spia, ma valutate bene se acquistarlo, potrebbe davvero tornare utile.

Ovviamente esistono telecamere spia di diverso tipo, a partire dalle dimensioni. Se volete nascondere bene il prodotto optate per dimensioni abbastanza piccole; alcune possono addirittura stare in una penna Usb per quanto sono minuscole, e sono ideali per controllare senza farsi vedere. Se avete intenzione di indossare le telecamere spia, ovviamente dovrete optare per un modello estremamente piccolo, come quello che può stare nella penna o nello smartphone.

Il tipo di telecamere spia che volete acquistare dipendono innanzitutto dal vostro budget. Se avete un budget elevato potrete acquistare anche prodotti di eccellente qualità, con immagini molto nitide, il che potrebbe tornare utile per un’indagine.

Alcune telecamere possono essere connesse al wifi o a internet di casa, mentre spesso è possibile seguire quello che vede le telecamere spia grazie a app sullo smartphone o il tablet.

Le caratteristiche da prendere in considerazione nella scelta sono:

  • la risoluzione video. Ovviamente un video ad alta risoluzione permette di controllare meglio le immagini e di poterle vedere più nitidamente. Ovviamente all’aumentare della risoluzione aumenta anche il costo del prodotto.
  • La registrazione notturna. Non sempre è implementata con la conseguenza che una infrazione notturna potrebbe essere registrata inutilmente dalle telecamere spia.
  • Modalità di accensione, come abbiamo già visto sono diverse; le telecamere spia sulla penna si accedono a scatto, quelle fisse continuano ininterrottamente a registrare, quelle sensibili invece si attivano non appena qualcosa nel campo di azione si muove.

 

(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *